Skip navigation

Oggetti non esistono nella materia ma nella consistenza della luce che plasma prima di ritrarre e presentare al mondo cio’ che avviene, cio’ che compare, cio’ che e’.
Colore e’ stato di realta’ non strano rimbalzo elettromagnetico perche’ qualcosa e’ cio’ che appare se si manifesta con inchino e garbo eppur decisa presenza, materiali sfuggevoli, consistenze indefinite, tutto da inventare, tutto da creare.
Ho visto nubi grigie e cielo cobalto e sole come un grido prima di spegnersi, palazzi bigi ed inutili come immensi capolavori d’umano ingegno, forse ispirazione di un dio superbo su torri appoggiato nel glorificarsi, nell’esaltarsi riflesso ed appassionato in creature protese a compiacere ed essere amate.
Se luce e’ materia che mio diventi lampeggio di led furiosi, che puntini freddi e silenziosi parlino, gridino sdegno d’appartenenza, voglia di rivalsa e giungano a me che so conservare, apprezzare e stringere energico come mia carne, come miei pensieri, figli, emozioni che altrimenti non so, non spiego.
Ogni lampadina si riposi, interruttori premuti, telecomandi adagiati e nel mio universo mi riempio di lampi e suoni, nel mio buio cosmo vedo tutto, capisco tutto, sento tutto, amo tutto, accarezzo compiacente e compiaciuto, mi muovo perche’ so creare passi e concetti nell’ignoto conosciuto, sorpreso del sorprendermi e non lontano un bambino gioca col balocco piu’ costoso della vetrina senza piu’ invidia, senza piu’ malinconia, eternita’ di un minuto ma che importa quando infinite frazioni lo rendono intero, cos’altro serve quando e’ percezione a definire, e’ concezione a porre limiti e definizioni e gli occhi vedono cio’ che gli si comanda e io vedo futuro, infinito, gioia, pace.
Strisce di un viaggio velocissimo, corsie colorate come strade a stratificato paesaggio e l’intorno e’ ogni cosa, il viaggio e’ meta, meta trasformazione, evoluzione, arrivo che e’ inizio, bagliore genera buio, buio, razza, eternita’.
And I am not frightened of dying,
any time will do, I don’t mind.
Why should I be frightened of dying?
There’s no reason for it, you’ve gotta go sometime.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: