Skip navigation

Sono solo un po’ stanco, in fondo che vuoi che sia, e’ sempre questione di talento, talento del vivere in un passato come sarebbe dovuto essere e l’abitudine giusto quel paio di volte l’anno non sempre basta, non sempre e’ sufficiente per non guardare tra le crepe del soffitto, per tornare ad una finestra sempre piu’ piccola, sempre piu’ scura, sempre meno spazio la’ fuori ammesso che un fuori sia mai esistito.
E’ voglia di fottersi l’anima sbattendola contro cocci e rasoi, sentire qualcosa che urla dopo aver sigillato la bocca per non parlare e buttare le vittorie per ingoiare le sconfitte e vomitarle tra lacrime e bestemmie perche’ non possono vincere stupore e piacere e menzogne e bellezza e tutto quanto c’e’ nell’eta’ della conquista, nel momento del riscatto e del bisogno d’accettazione.
La nostalgia e’ per chi ricorda, e’ per chi ha vissuto, per chi ha amato e sofferto e agli altri resta un film in bianco e nero e del resto il sole brilla sempre alla televisione e in culo tutto il resto.
Le rughe degli altri sono i sorrisi che ho perso per strada e s’affaccia un orgoglio nuovo, voglia di nuovo dolore, sensazione da recuperare tra nuovo e vecchi compagni di strada e che strada, quella attraversata da una parte all’altra senza guardare, senza vedere, vivo nel non sentirsi vivo e non e’ mai passata, non passera’, non puo’ passare e finira’ senza passare, finira’ laddove qualcosa dira’ basta e basta e’ vicino, basta e’ lontano, basta fa paura, basta racconta storie spaventose che fanno dormire e voglio dormire, voglio il lampo che acceca e poi il buio che viva dell’istante di luce unica ed irripetibile.
Sapevo di qualcosa rimasto, non sapevo dove, tutto finito ed e’ stupendo come non potevo immaginare, perche’ lo stupore dura solo una vita e percio’ e’ prezioso sopra ogni altra cosa.
Il volume e’ altissimo, io non sono qui, non sono mai stato qui.

But we could live by the foot of the mountain
We could make us a white picket fence
Build a home by the foot of the mountain
We could stay there and see how it ends
Yes, we could stay there and see how it ends
We could stay there and see how it ends

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: